Le armi più terrificanti del 2016

Se le vedete iniziate pure a correre. O fate quello che volete. Tanto sarà tutto inutile.

|
09 gennaio 2017, 12:23pm

Il 2016 è stato un anno difficile per tutti ma, come se non bastasse, l'umanità ha anche colto l'occasione per inventare nuovi strumenti di morte assolutamente folli. Proprio per questo, abbiamo preparato una piccola lista delle armi più terrificanti che, durante l'anno appena passato, sono state rese note al mondo.

Il missile cinese VLRAAM

Immagine: lt.cjdby.net

A novembre, l'esercito cinese ha ridefinito i confini di quanto è possibile realizzare con i missili aria-aria testando un nuovo missile ipersonico la cui portata è superiore ai 480 chilometri.

Il missile, trasportato dai caccia cinesi J-16, è lungo circa 6 metri e appartiene ad una categoria chiamata VLRAAM ( "very long range air-to-air missile" o "missile aria-aria a lunga portata.")

Come sottolinea Popular Science, lo strumento ha una portata superiore a quella di qualsiasi missile aria-aria attualmente esistente e, dato che viaggia a una velocità superiore al Mach 6, sarà difficile sfuggire a questa "artiglieria aerea". Lanciato ad un'altitudine di oltre 12.000 metri, è alimentato da un motore ad alta potenza che permette di raggiungere un'altezza di 30.000 metri, dove la resistenza dell'aria è inferiore e può raggiungere la sua velocità massima. Secondo la stampa cinese, il suo test, durante il quale un drone che volava nello spazio aereo del paese è stato distrutto da remoto nello spazio, si è rivelato un successo.

X-37B

x37b_otv.png

Immagine: NASA

La navetta super-segreta USAF X-37B è decollata da Cape Canaveral per la sua quarta missione il 20 maggio 2015. La missione è stata battezzata OTV-4 e, l'X-37B è attualmente ancora in orbita per collaudare dei motori a propulsione ionici chiamati propulsori a effetto Hall e per svolgere delle prove di voli a lunga durata per conto della NASA.

Ma a parte questo, non sappiamo molto circa gli "altri" esperimenti segreti condotti sulla navetta (senza equipaggio), che sta viaggiando ben al di là della durata originaria della missione OTV-4—200 giorni. Alcuni pensano che sia un satellite spia avanzatissimo, mentre altri sostengono che la sua vera missione sia testare le capacità di bombardamento dallo spazio. In ogni caso, potete seguire la sua traiettoria in tempo reale da qui.

SATAN 2

1039257162.jpg

Immagine: Sputnik/Vladimir Fedorenko

Il nuovo missile nucleare russo SATAN 2 potrebbe radere al suolo la Francia, il Texas o la Gran Bretagna. Ma questo non è poi così importante, dato che, in ogni caso, se un giorno questo orrore dovesse mai essere lanciato, moriremo tutti di sicuro nella guerra termonucleare che sicuramente ne seguirebbe. Che figata, vero?

Il SATAN 2, denominato ufficialmente RS-28 Sarmat (Satan è il soprannome assegnatogli dalla NATO) è un missile balistico intercontinentale (ICBM) equipaggiato con una testata termonucleare. Il suo sviluppo è partito nel 2009, ma solo ad agosto la Russia ha portato a termine un test definitivo del suo motore, rivelando l'aspetto del missile.

L'arma ha una portata di circa 10 mila chilometri e può trasportare fino a 10 tonnellate di carico ad una velocità prossima al Mach 7. Nel corso di una conferenza stampa del 2014, il generale Yesin ha dichiarato che il missile consentirebbe alla Russia di "trasportare testate nucleari e di colpire ovunque, persino il Polo Nord." Eccellente.

Phlox


A volte è necessario tornare alle origini. Come si suol dire, squadra vincente non si cambia. Questo è probabilmente il motivo per cui, lo scorso settembre, l'esercito russo ha presentato un cannone gigante connesso alla parte posteriore di un camion che prende il nome di Phlox.

Presentato in Russia durante il forum annuale dell'esercito, Phlox è un cannone Howitzer da 120 millimetri montato su un blindato Ural-4320. È stato progettato per abbattere bersagli fissi o mobili con ordigni esplosivi, secondo l'agenzia di stampa russa Sputnik. "Siamo riusciti a installare un arma potente su un dispositivo di trasporto," spiega Denis Kirishev, che lo ha progettato.

Questa macchina da guerra medievale può trasportare fino a 80 colpi e la sua torretta può ruotare di 360 gradi. Inoltre, il suo carrello è dotato di una mitragliatrice da 12,7 millimetri, presumibilmente per eliminare la fanteria vicinanze. Phlox sarà senza dubbio messo presto alla prova in Crimea e in Siria.

BFG-9000

Oh sì, la BIG FUCKING GUN. Una delle migliori armi nella storia dei videogiochi è tornata quest'anno con il reboot di Doom.

"L'arma più terrificante di tutti i FPS," come l'ha definita il nostro collaboratore Emanuel Maiberg, "Imbracciatela, fate click e tutti i vostri problemi spariranno."

Non c'è nulla di più vero. Ho passato centinaia di ore difficili con il primo Doom quando avevo 7 anni. Sognavo il BFG perché sapevo che avrebbe spedito tutti i miei problemi all'inferno con un solo click. È stata una gioia incredibile vederlo tornare nel 2016. Nel primo Doom, il BFG9000 espelle degli enormi globi di plasma verde che uccidono in un colpo solo qualsiasi avversario NON IMPORTA QUALE. Inoltre, è anche praticissimo per abbattere interi gruppi di nemici, dato che il plasma si sparpaglia un po' ovunque intorno all'obiettivo principale. Inutile sottolineare che il mondo si troverebbe in grave pericolo se un'arma simile esistesse anche IRL.