Illustrazione di Cathryn Virginia

Il succoso mondo del porno con le ragazze che si trasformano in mirtilli

In questo fetish più diffuso di quanto credi, le ragazze si trasformano in enormi frutti blu straripanti di succo.

|
27 febbraio 2019, 12:50pm

Illustrazione di Cathryn Virginia

"Se qualcosa esiste, allora esiste anche la sua versione porno," dice la Rule 34 dell'internet.

I link e i video contenuti in questo articolo potrebbero essere considerati NSFW. Occhio a premere play se siete in ufficio, insomma.

Quasi tutte le trame dei blueberry porn (porno basati sul fetish per i mirtilli) iniziano nello stesso modo: una donna assaggia una caramella insolitamente deliziosa. Comincia a sentirsi un po' strana — forse anche un po' gonfia — e mentre mastica, avviene la sua trasformazione irreversibile in un frutto. Le cosce, il seno e la pancia si gonfiano in proporzioni enormi da cartone animato, i vestiti si lacerano mentre il corpo pieno di succo si espande inghiottendo le braccia e le gambe.

"Spremimi!" potrebbe supplicare a quel punto la protagonista, pregando chi assiste il video di alleviare la pressione che si accumula nel suo corpo bluastro ricolmo di succo delizioso. La ragazza mirtillo non riesce più a muoversi in modo indipendente a causa del rigonfiamento, e si trova in balia di chi sta assistendo alla trasformazione. Prova a inclinarsi e finisce per rotolare, il suo stato la spaventa ma, allo stesso tempo, non è completamente contrariata dalla sua condizione.

Il “blueberry” kink, è un sottogenere che combina elementi di altri kink: l'alimentazione forzata, l'espansione del corpo (usando aria, acqua, clisteri, o cibo), la passione per le ”donne sexy e oversize” e caratteristiche che rimandano alle dinamiche BDSM di sottomissione. Inoltre, spesso sono presenti elementi come il senso di umiliazione provato dalla persona che si trasforma in mirtillo, il prendersene cura, oppure una combinazione dei due elementi.

Ebbene sì, questo genere potrebbe sembrare un po' strano, persino per chi scrive una rubrica dedicata ai fetish sessuali più di nicchia. Ma quando ho iniziato ad approfondirne la conoscenza, entrando in contatto con la comunità di persone appassionate al genere, ho trovato che le loro fantasie sessuali hanno un carattere universale. Questo non tanto perché tutte le persone nutrono delle fantasie ancora inesplorate a base di mirtilli, ma piuttosto perché è un esempio utile per capire qualcosa che riguarda tutti: non sempre è facile condividere le proprie fantasie sessuali, ed è un sollievo trovare un gruppo di persone che le accettano, e ti accettano.

”Un catalizzatore che ha scatenato qualcosa nel loro cervello"

Come per la maggior parte dei fetish di nicchia che abbiamo trattato nella serie di articoli Rule 34, su internet, la parte più visibile della comunità di fan di questo kink si raduna su Reddit, nello specifico attorno al subreddit r/blueberry. Se da un lato quel forum sembra abbastanza inattivo (l'ultimo post è stato pubblicato settimane fa), esistono anche chat room, server Discord e forum dove la comunità è molto attiva e vitale.

Quasi tutte le persone della comunità di fan del blueberry kink hanno fatto riferimento a La fabbrica di cioccolato (c'è chi preferisce il film del 1971 con Gene Wilder, chi il film del 2005 con Johnny Depp e chi il libro originale di Roald Dahl). La scena in cui la giovane e indisciplinata Violet Beauregarde mastica una gomma magica di Willy Wonka che contiene un pasto completo, e si trasforma in un mirtillo umano viene citata come il momento in cui hanno scoperto la loro attrazione per questa fantasia. Beauregarde si espande fino a diventare un'enorme palla blu, in accordo all'ultimo sapore riprodotto dalla gomma magica: la torta di mirtilli. La bambina viene poi trasportata in una "stanza di spremitura" per riprendersi dalla sua condizione.

Per molte persone all'interno della comunità, la visione durante la propria infanzia di questa scena surreale del film è stata la porta d'accesso per un kink che si portano dietro da tutta la vita.

”Alcuni dei miei primi ricordi riguardano me che riguardo più e più volte 'la scena' da una VHS in salotto. Stavo con gli occhi letteralmente incollati allo schermo mentre facevo partire da capo la scena per la diciottesima volta di fila,” mi ha raccontato via chat un membro della comunità che usa il nickname Weeblord. Motherboard ha scelto di tutelare l'anonimato di Weeblord e degli altri membri della comunità di appassionati a causa della natura riservata del tema.

”Un enorme equivoco riguardo questo fetish è che, essendo nato a partire da un film per bambini, abbia qualcosa a che fare con l'attrazione per i bambini,” mi ha spiegato via chat un altro membro della comunità che ha chiesto di restare anonimo. ”Ma non centra nulla. Quasi tutte le persone che ho conosciuto online l'hanno visto come un catalizzatore che ha scatenato qualcosa nel loro cervello quando erano giovani e che si sono portati dietro anche nell'età adulta.”

Ma quando i fan sono cresciuti e hanno esplorato nuovi aspetti del mondo delle berry girl, i loro gusti si sono evoluti in qualcosa di più erotico. Sui forum di DeviantArt e i chat server di Discord dedicati al kink, nelle illustrazioni e nelle fotografie, o attraverso giochi di ruolo basati sul testo o i racconti erotici, il kink si è sempre più allontanato dalla scena specifica dei due film o del libro e ha esplorato nuove direzioni creative che flirtano con i concetti di espansione e BDSM.

La comunità ha le proprie opere di riferimento che non riguardano direttamente il mondo di Willy Wonka. Diversi appassionati hanno fatto riferimento alla serie ”Bizarre Adventures of Berrygirl” di DocSwell, quando ho chiesto che cosa avesse trainato il loro interesse per il kink.

Inoltre, diversi membri della comunità hanno lanciato Bloomfph! — un'antologia di racconti e illustrazioni. Hanno finanziato la raccolta di più di 70 pagine con un crowdfunding. Uno degli autori che risponde al nickname di Fate-Full mi ha spiegato che è una "lettera d'amore" alla comunità.

”Succose e morbidose“

Un produttore di video erotici noto come Maxgrowth mi ha spiegato che appassionarsi al blueberry porn non è una scelta consapevole, ma ha più a che fare con ”come è fatta una persona.” Mi ha raccontato di essere sempre stato affascinato dalle sequenze di trasformazione dei fumetti e cartoni animati e come, una volta adulto, quella fascinazione ha assunto dei connotati sessuali.

”Mi hanno sempre affascinato le trasformazioni in cui i personaggi aumentavano di dimensioni, quindi, è stato facile finire per provare eccitazione grazie alle scene delle berry girl,” ha spiegato Maxgrowth. ”A livello superficiale, mi attira l'aumento di dimensioni e la rotondità, ma credo che andando più in profondità riguarda il senso impotenza e le reazioni emotive della ragazza alla sua nuova condizione.” Queste emozioni possono andare dalla confusione, all'eccitazione, fino alla paura.

EDkOQt4YzHmvv9yWYRn8oUoAgfpXLmC06VkHCx8K95cK2_UjMlHLMAn4iSFRRJvZc0W6Jf0176aQqoDjqWnKvFIBpApQ_FEdewu70WdOLW7q1hJCEOPvdd6875BXGEbw7jv8kZnN

Immagine: Maxgrowth/TaylorMadeClips

Riddlercorps è un membro di spicco della comunità di appassionati del blueberry kink che gestisce un server Discord con canali incentrati sul kink, crea mod fotografiche e pratica il roleplay a base di trasformazioni in mirtilli con la sua partner. Lei non condivide la sua fantasia, ma lui racconta come lei che lo supporti posando come modella per le sue opere.

”Mi piacciono le implicazioni psicologiche della trasformazione,” mi ha detto. ”È un processo che coinvolge shock, paura e/o piacere. In alcuni casi, invece, accettazione, ecc. e persone diverse reagiscono in modi diversi".

“Se hai un fetish strano e credi che nessun altro lo accetti o abbia lo stesso fetish, allora puoi provare a trasformare questa fantasia in qualcosa di tangibile”

Per molti, è una forma di BDSM: la persona che si trasforma in un mirtillo è intrappolata nel suo corpo straripante di succo, incapace di muovere qualsiasi parte del corpo che non siano le sue dita che sporgono dalle forme rotonde con pochissima libertà di azione.

”Alcune persone lo trovano come una forma di bondage a causa della limitata capacità di movimento dell'individuo sottomesso,” ha spiegato Riddlercorps. ”Altri ne apprezzano il fattore di umiliazione e imbarazzo. Ad alcune persone piace solo fingere che i partner si stiano gonfiando, strappando i loro vestiti. Alcune persone lo assimilano al kink BBW. Dipende veramente dai gusti personali."

oXxFaXky-NidBHToSGdnHFKf6AYTOKI22r_Iq4_ZDWw4DTHRtE2Yc-6i1k33kA0n0UR8it5sZ0XbqKJ-YZwxmRGT6aoLw3yUWlyUwEp-PzKV2E9kJPqo2TRUh9zPkflaD42zWEDB

Immagine: Phot edit by Riddlercorps

Un appassionato con il nickname Thiccestboi1293 mi ha spiegato che è la ”succosità e la morbidosità” dei personaggi ad attrarlo. Un altro fan, Mikey D, mi ha detto che è la ”dimensione e la pesantezza,” combinata con il lento accumulo di succo a piacergli.

”Sono le trasformazioni al corpo, e poi il senso di impotenza una volta che è pieno di succo,” ha aggiunto Mikey D. ”La dimensione stessa è un elemento apprezzabile, indipendentemente da come è fatto il mirtillo o se ha un cazzo in erezione. Una volta che il corpo è aumentato di dimensioni, si avverte quella specie di sensazione scoraggiante data quanto dal succo e dall'aumento di dimensioni.”

Per altri, l'eccitazione deriva dal gorgoglio e dallo straripamento del succo all'interno dei mirtilli. Un membro della comunità noto come JC19 mi ha detto che anche i cambiamenti nel colore della pelle e la morbidezza sono parte del fascino di questo kink, per lui l'eccitazione viene dal: ”guardare quanto può essere morbida una palla di grasso o succo di frutta, osservarla espandersi e godere del senso di impotenza generato da tutto questo.”

“Veniamo trattati come freak”

Per le persone che ho intervistato aprirsi e parlare del loro kink non è mai vissuto senza la sensazione di stare mettendo in pericolo la propria comunità. In passato, la loro fantasia è stata etichettata come ”orribile,” e diverse persone che ho intervistato mi hanno detto che erano preoccupate per possibili ripercussioni — o che ne hanno già subite in passato.

”Credo che molte persone della comunità non sono molto aperte sul loro fetish,” mi ha spiegato via mail Maria Alive, artista fetish specializzata nell'inflation porn e che si diletta anche creando mod fotografii ai mirtilli. ”Da molto tempo esiste uno stigma sociale che riguarda questi fetish, soprattutto quello in cui il partner richiede di o almeno finge di aumentare di dimensioni. Siamo stati tutti condizionati a trovare persone le persone di proporzioni più grandi come non attraenti, perché sono grasse o non hanno un aspetto sano — ma questo non corrisponde per forza alla verità. Quindi la maggior parte delle persone si vergogna di ammettere questa passione al proprio partner.”

Leggi anche: Cosa sono le slime girl, le ragazze fatte di gelatina viscida

Un altro membro della comunità che ha chiesto l'anonimato mi ha detto che molte persone che vivono una relazione stabile mantengono segreta la loro fantasia, per paura del giudizio negativo dei partner. ”Ne ho sempre parlato [con i partner] e non ho mai ricevuto reazioni negative, c'era molta curiosità,” ha detto. ”È una fantasia molto più maschile che femminile, come la maggior parte dei fetish. Mi sono sentita una specie di outsider in quanto appassionata donna, ma molti dei ragazzi con cui ne parlo sono sempre comprensivi a riguardo e ho avuto pochissime esperienze negative.”

”La maggior parte delle persone che fanno parte della comunità tengono segreta la loro passione perché veniamo trattati come dei mostri piuttosto che semplicemente come individui che hanno una fantasia insolita,” mi ha spiegato Riddlercorps. ”Inoltre, non aiuta il fatto che ci siano alcuni membri di spicco della comunità che sembrano agire in modo deliberato per rovinarne la reputazione. Siamo persone normali, proprio come te e che ci sta leggendo, ma c'è una minoranza di persone con disagi che non fanno altro che danneggiare la reputazione della nostra comunità. In pochi rovinano l'immagine di molti.”

Fate-Full, la scrittrice di racconti erotici a tema mirtilli mi ha detto che le sfide che si trovano ad affrontare sono quelle di qualsiasi altro fetish di nicchia rappresentato su siti di fan art come DeviantArt, che ospita molte delle opere a tema mirtilli. Quando capita che le opere di questo genere raggiungono la home page, le persone che non condividono o non capiscono il kink intasano i post con insulti e commenti su quanto li disgusta.

”A volte le opere finiscono offline, ma come nel caso dell'algoritmo di YouTube, molte volte succede in modo completamente casuale ed è impossibile proteggersi. Gli artisti cercano di risolvere questo problema pubblicando il loro lavoro altrove, specialmente se il contenuto è NSFW, ma come si è visto con con il casino di Tumblr riguardo alla 'censura dei capezzoli', questa soluzione può essere solo temporanea.”

Ottenere l'accettazione mainstream del blueberry kink è una questione ancora più complessa perché è praticamente impossibile replicarne gli effetti dal vivo, a meno che non si disponga di un abito gonfiabile e un sacco di trucco blu a portata di mano. Non tutti hanno lo spazio disposizione o le risorse per comprare una gigantesca tuta per mettere in scena il loro role play, ed è per questo che gran parte di esso vive attraverso le illustrazioni, le foto modificate, i racconti erotici e i role play basati su testo. Per molti, il fetish è nato grazie a un effetto speciale di una grande produzione cinematografica di Hollywood, e se molte persone trovano dei metodi creativi per riprodurlo, comprendono comunque di un lavoro consistente se confrontato con quello necessario per i fetish più noti.

”L'inflazione/trasformazione in mirtilli è impossibile nella realtà, si tratta di pura fantasia,” mi ha spiegato luvemripe, artista che produce opere a tema. ”Esistono tute gonfiabili che simulano l'esperienza nel modo più fedele possibile, forse quanto basta per ottenere la sospensione dell'incredulità. La sfida di produrre contenuti del genere con il morphing percorre proprio questa via, cercando di rendere realistico qualcosa di irrealizzabile".

Nonostante tutto questo, gli appassionati di mirtilli trovano il modo di esplorare il loro kink. Molte persone hanno ammesso che questa fantasia le ha aiutate a esplorare la propria sessualità, al di là delle gigantesche donne mirtillo blu. ”Di solito, chi ha questa passione si rende conto di quanto questo kink sia strano e ridicolo e ci scherza su,” ha spiegato luvemripe.

”Se hai un fetish strano e credi che nessun altro lo accetti o che abbia lo stesso fetish, allora puoi provare a trasformare questa fantasia in qualcosa di tangibile,” ha concluso Fate-Full. ”Così, puoi vedere come anche le altre persone scoprano poco a poco il loro kink e si rendono conto di non sole, e neanche tu lo sei più."

Questo articolo è apparso originariamente su Motherboard US.