Quantcast

In Florida stanno affrontando l'uragano con meme e finti eventi Facebook

No, le pagine che invitano a sparare all'uragano Irma non sono davvero serie.

Steven Wright

Immagine: Facebook

È comparso nel mio feed mentre la forza e la potenza dell'Uragano Irma stavano aumentando e io mandavo messaggi preoccupati ai miei amici che abitano nel sud della Florida, ad Atlanta e a Charleston. A un tuo amico interessa questo evento, mi ha segnalato puntualmente Facebook. Il nome dell'evento è "Shoot at Hurricane Irma" (Sparare all'urgano Irma, ndt). Vuoi mettere parteciperò anche tu? La foto allegata dipinge un uomo che punta a muso duro il suo vecchio fucile contro il cielo, pronto — da quel che si vede — a fare la guerra contro il vento.

Man mano che scrollavo Facebook, comparivano altre pagine dello stesso genere. Naruto Run in Category 5 Winds, Throw hands at Hurricane Irma (Correre come Naruto contro venti di categoria 5, Prendere a schiaffi l'uragano Irma, ndt). Qualcuno ha persino escogitato soluzioni finto-intelligenti: Everybody Point Your Fans at the Hurricane to Blow it Away (Puntate tutti i vostri ventilatori contro l'uragano per scacciarlo via).

Mentre il disastro incombe sulle coste meridionali degli Stati Uniti, chi vive in quelle zone ha cercato conforto in un luogo inaspettato: le pagine evento ironiche. Se è vero che anche altre pseudo-apocalissi meno serie hanno ispirato una simile corsa al meme (magari, vi ricordate la fine del mondo prevista dal calendario Maya per il 2012, che ha ispirato un paio di feste casinare e poco altro), la reazione a Irma eclissa del tutto qualsiasi caso precedente sia per volume che per creatività e immaginazione.

Immagine: Facebook

"Quando vivi in Florida, c'è sempre qualche disastro o evento del cazzo in arrivo," ha detto Sabriel, creatrice della pagina Throw hands at Hurricane Irma, che al momento conta 10.000 persone, tra "partecipanti" e "interessati." (Un esempio di commento dalla pagina: "Ho altro da fare. Non ho tempo per questo nonsense di tempesta.") "Le persone fanno subito dei meme quando succedono cose del genere, come la roba dei sali da bagno e degli zombie. Quella storia ha fatto ridere per almeno due anni. Ho pensato di fare una battuta a cuor leggero sul fatto di affrontare l'uragano in modo letterale."

Jack, il creatore di Spinning your arms really fast to push away Hurricane Irma ( Far vorticare le braccia molto velocemente per respingere l'uragano Irma, ndt) che al momento conta 13.000 partecipanti, fa eco a quello stesso sentimento. "Ho visto un evento che faceva riferimento a Naruto e Irma," ha detto, e al modo esagerato in cui corre il personaggio protagonista dell'omonimo anime, con le braccia stese dietro la schiena. "Ho pensato, 'È un'idea tremenda, ma fa davvero ridere.'" La gente che posta e commenta sulla pagina dell'evento è tutta fantastica. Non mi aspettavo che diventasse così grosso, ma sono felice."

Qualcuno potrebbe trovare queste battute di cattivo gusto, considerato il livello di danni che il numero di vite già reclamate nei Caraibi e in altre zone dal fenomeno climatico, ma gli autori delle pagine dicono che stanno solo cercando di trarre il meglio da una situazione terribile. La maggior parte di loro si trova sul percorso previsto per la tempesta — Jack è a Sarasota, sulla costa occidentale della Florida, mentre Sabriel vive a qualche minuto dalla spiaggia.

Immagine: Facebook

"Intendo superarla, a prescindere da quanto le cose si faranno gravi," ha detto Jack. "Non ho intenzione di fare humor nero. Voglio dire, stiamo parlando di agitare le braccia tipo mulino a vento per generare vento a sufficienza da spingere via una tempesta grande come tutta la penisola. Se non suona assurdo questo, non so cosa."

"Credo che il punto di queste pagine sia far fronte alla cosa, metabolizzarla, specialmente ora che la tempesta è così vicina," ha proseguito Jack. "Le persone hanno bisogno di una valvola di sfogo per la tensione, e quale modo migliore che fare battute sui disastri naturali che potrebbero distruggere tutto ciò che conosci, no?"

Sabriel è d'accordo. "Tutta l'ironia che faccio è a mie spese, e mi sembra che un sacco di persone della mia generazione hanno un gusto simile in questo senso," ha detto, aggiungendo che non ha "ricevuto alcun messaggio di odio, per ora."

In generale, le pagine evento hanno riscosso un successo considerevole, che ha portato la più grossa a raggiungere decine di migliaia di visualizzazioni, post e contro-meme, di cui alcune hanno sfiorato poi la vetta di popolarità su subreddit come r/NotTheOnion. Ad ogni modo, per Ryon, il co-creatore dell'evento Sparare contro Irma, la principale lezione che ha imparato non ha niente a che vedere con l'uragano in sé.

"Sono stati buttati sul piatto parecchi meme di tutto rispetto," mi ha raccontato Ryon. "Ma, in generale, direi che la cosa più interessante è stato vedere e rendermi davvero conto quanti dei miei concittadini della Florida sono armati fino ai denti."

In modo abbastanza appropriato, Ryon ha concluso il messaggio con un "lol."