Il servizio di mind uploading di questa nuova start-up è ‘100% fatale’

Qualcuno ha 10.000 dollari e vuole provare?

|
15 marzo 2018, 3:25pm

Immagine: via Wikipedia.

Se vi avanzano diecimila dollari e avete in programma di morire, potete dare un'occhiata al servizio offerto da Nectome, l'ennesima società che promette la vita eterna. La sua missione è fornirvi tutti gli strumenti necessari per far sì che possiate conservare perfettamente il vostro cervello. Così, quando in futuro l'umanità avrà raggiunto le condizioni tecnologiche per prelevare tutte le informazioni immagazzinate all'interno della materia grigia e trasferirle nel cloud, qualcuno interagirà con una eventuale copia digitale di voi. L'idea è già dibattuta da tempo in realtà; cosa cambia questa volta?

Il progetto ha attirato l'attenzione anche di MIT Technology Review, che ha dedicato un articolo al metodo e i suoi primi passi erano stati trattati anche da Motherboard, perché Netcome ha sviluppato un processo chiamato crioconservazione aldeide-stabilizzata per conservare il cervello umano trasformandolo in vetro ghiacciato, salvando il connettoma, ovvero, l’insieme dei collegamenti neuronali fisicamente presenti nel nostro cervello. Ci sono solo due piccoli particolari da sottolineare: il processo richiede un tempismo incredibile e — soprattutto — richiede di morire.

Gli interessati dovrebbero sottoporsi infatti a un processo simile all’eutanasia eseguita sui pazienti in stadio terminale nell’istante stesso della loro morte. Per ora, l'operazione è stata messa alla prova su una donna morta recentemente: il suo cervello è stato tagliato in fogli sottili e riprodotto con un microscopio elettronico — l’idea è di recuperare le informazioni presenti nel layout anatomico e nei dettagli molecolari del cervello.

Ecco come si svolge il processo che dura circa sei ore: il paziente addormentato con un’anestesia generale viene connesso ad una macchina cuore-polmoni. La soluzione chimica che ”congela” il cervello viene iniettata nelle carotidi e messa in circolo.

La startup è stata fondata da due ex studenti dell’MIT di Boston, che la prossima settimana presenteranno il progetto agli investitori di Y Combinator, un noto acceleratore della Silicon Valley. Il loro scopo è attirare interesse permettendo a chi vuole di iscriversi alla lista di attesa per il servizio, al costo di soli 10.000 dollari — risarciti nel caso in cui il cliente dovesse cambiare idea. Al momento, la lista di attesa conta 25 persone, tra cui il boss di Y Combinator, Sam Altman.

Al momento, è bene sottolineare, non esistono ancora prove scientifiche certe dell’efficacia dei processi di crioconservazione, né del fatto che la nostra coscienza sia replicabile a partire da una simulazione precisa delle nostre sinapsi. Inoltre, Nectome deve ancora superare una serie di ostacoli legali prima di essere libera di congelare cervelli in tutta serenità. Proprio per questo, sta lavorando con un team di legali per capire se in stati dove l’eutanasia è legale, come la California, sia possibile portare a termine il processo di “vetrifixation."

Nel dubbio, se siete interessati, iniziate a mettere da parte i soldi per il backup della vostra mente. Così i vostri discendenti erediteranno anche il problema di come fare a risvegliarvi.

Segui Federico su Twitter: @spaghettikraut

Seguici su Facebook e Twitter.