Quantcast

'Data Driven Innovation 2016', il summit italiano dedicato ai dati

Si parlerà di Data Driven Innovation da tre prospettive: tecnica, sociale ed economico-giuridica.

Antonella Di Biase

Antonella Di Biase

Se è vero che viviamo in un mondo infinito di dati—e questo è innegabile—è altrettanto vero che la necessità di gestirli e studiarli diventa ogni giorno più stringente. Concetti come open data, data mining, data journalism, Big Data sono entrati a far parte della nostra quotidianità in maniera dirompente.

Appena un mese fa, l'Unione Europea ha annunciato un progetto da quasi sette miliardi di euro per realizzare le infrastrutture necessarie a incrementare l'utilizzo degli open data: European Open Science Cloud. L'obiettivo è quello di rendere più efficiente e produttivo lo scambio e l'analisi di dati scientifici tra gli stati membri—e oltre—in un contesto sicuro e tecnologicamente avanzato.

Le innovazioni relative ai dati, infatti, possono fare la differenza in molti campi: accelerare le diagnosi mediche, migliorare le performance energetiche di un paese, evitare gli imbottigliamenti nel traffico, prevedere i raccolti agricoli e i disastri ambientali, e molto altro.

In questo contesto, "Data Driven Innovation | Rome 2016 Open Summit" si inserisce come il primo evento italiano dedicato al tema. Il summit, che si terrà a Roma dal 20 al 21 maggio, sarà un'occasione per discutere dell'innovazione e delle sfide tecnologiche, economiche e sociali legate appunto all'utilizzo dei dati.

Nel summit romano verranno affrontati argomenti strettamente correlati alla Data Driven Innovation come salute, agricoltura, clima e disastri naturali, privacy e concorrenza, decision making aziendale, Internet della Cose, Big Data, analisi predittive, data visualization, data journalism, social media, istituzioni, etica, società, startup Data Driven fino ad esplorare le nuove professioni legate a questa disciplina.

L'evento è co-organizzato da Codemotion—di cui vi avevamo già parlato—Università Roma TRE e Fondazione "Centro di iniziativa giuridica Piero Calamandrei". L'ingresso è gratuito, potete registrarvi qui!

Motherboard sarà media partner ufficiale, seguiteci su Twitter con l'hashtag #datadriven2016.