'Neon Genesis Evangelion' sarà presto su Netflix

Netflix ha appena annunciato che la serie cult di animazione giapponese a base di robot giganti e ragazzini traumatizzati sarà disponibile in streaming nel 2019.

|
27 novembre 2018, 2:42pm

Rei Ayanami. Screenshot via: YouTube/Netflix

Se appartenete alla generazione che aspettava il martedì sera per guardare su MTV i cartoni animati giapponesi che nessun altro canale avrebbe mai trasmesso, la serie di robot e melodrammi esistenziali Neon Genesis Evangelion non vi sarà sfuggita, anzi: vi è probabilmente passata sopra come un treno, iniziandovi ai misteri della cabala ebraica e facendovi imparare a memoria in perfetto giapponese una canzone su un giovane eroe e una schiera di angeli crudeli.

Se invece non avete mai visto Neon Genesis Evangelion, oggi avete una ragione in più (oltre all'amico che non fa che dirvi come "la vostra vita non sarà più la stessa dopo questa serie, davvero") per cimentarvi presto nell'impresa: con un trailer su YouTube, Netflix ha infatti appena annunciato che nella primavera 2019 saranno disponibili sulla piattaforma di streaming le 26 puntate originali dell'anime e i due lungometraggi che l'hanno seguito: The End of Evangelion ed Evangelion: Death (True)2.

In caso vi steste chiedendo (come qualcuno dei commentatori sotto il video dell'annuncio) che senso ha essere gasati oltremisura per una serie uscita nel lontano 1995 (2000 in Italia), sappiate che ci sono ottime ragioni.

Diretta da Hideaki Anno, la serie mette a nudo il dramma dell'esistenza umana (chi sono, dove vado, che faccio, perché nessuno mi ama), attraverso il conflitto interiore e i rapporti personali del protagonista Shinji, un insicuro 14enne che è costretto dal padre anaffettivo a pilotare un robot gigantesco per salvare il mondo da mostri giganteschi.

Ambientato 15 anni dopo la caduta di un misterioso meteorite che ha decimato la razza umana, sciolto l'Antartide e deviato l'asse terrestre compromettendo il clima per sempre, Neon Genesis Evangelion è — di fatto — una serie post-apocalittica che alterna la monotonia di un'estate eterna e senza senso, alla violenza delle scene d'azione e delle paranoie dei suoi protagonisti, che, a tratti, sembrano desiderare quella fine del mondo che sono chiamati a impedire.

Neon Genesis Evangelion è considerato un cult dell'animazione di fantascienza perché — nel vortice di deliri registici, rapporti umani devastanti, tecnologie spettrali, riferimenti biblici e robot che sembrano avere più chiaro di noi il significato di amore — il suo messaggio è sempre valido: la vita è una merda, almeno prendiamoci cura gli uni degli altri.

Fidatevi di una che ci sta ancora male e mettevi un promemoria per la prossima primavera.