Immagine via Shutterstock 

SpaceXXX: Perché certe persone vogliono fare sesso con gli alieni?

Analisi di un genere porno che arriva da molto, molto lontano.

|
10 settembre 2018, 1:13pm

Immagine via Shutterstock 

"Se qualcosa esiste, allora esiste anche la sua versione porno," dice la Rule 34 dell'internet.
I link e i video contenuti in questo articolo potrebbero essere considerati NSFW. Occhio a premere play se siete in ufficio, insomma.

Esiste un estratto da due minuti e mezzo di Sigourney Weaver nel film Alien su Pornhub, il che significa che più di una persona a questo mondo ci si è masturbata sopra. Ma quel video è solo la punta softcore di un iceberg hardcore di sesso alieno.

Il porno alieno è un termine che include un sacco di cose. Alle volte c'entrano dei tentacoli. Altre volte fantasie di rapimenti. Ovviamente, perquisizioni e sondini rientrano bene nella categoria. Il mito del rapimento alieno e della violazione sessuale ha radici antiche: l'espediente narrativo delle sonde anali durante gli incontri con gli alieni si è generato grazie al primo report pubblicizzato alle masse di un rapimento, nel 1961. Barney e Betty Hill, una coppia del New Hampshire, sosteneva di essere stata rapita e portata su un'astronave. Lì, sotto ipnosi, Barney ha detto di aver visto i suoi rapitori inserire un cilindro nel suo ano e prelevare un campione di sperma.

Il sesso con gli alieni è un genere ampissimo, che a sua volta rientra nella "exofilia," ovvero il desiderio di avere rapporti intimi con forme di vita non-umane. Ho chiesto all'autore e teorico dell'erotico noto come Supervert di dirmi la sua sull'argomento. Supervert ha scritto diversi libri sull'exofilia — una parola che sostiene di aver inventato lui stesso negli anni Novanta quando ha scritto Extraterrestrial Sex Fetish.

Extraterrestrial Sex Fetish ha stimolato una conversazione tra i suoi lettori a proposito dei loro desideri vero il porno alieno. "Quando il libro è uscito, l'idea ha preso piede rapidamente," mi ha detto Supervert in una email. "Le persone che avevano davvero fantasie sessuali sugli alieni mi hanno contattato e inviato email. Il termine 'exofilia' è entrato nel lessico delle patologie sessuali. Era chiaro che avessi aperto un varco in qualcosa che non sapevamo fosse già lì."

Nel porno, gli alieni fungono da utile variabile: un fattore X da esplorare dopo che tutte le forme di vita terrestri sono state consumate. L'exofilia, ha detto, risuona con quel desiderio di novità.

“Cosa c'è di più inarrivabile degli alieni?"

Sui siti di video porno, il genere è declinato in infinite varianti — alcuni video sono relativamente moderati, con un essere umano che ha un rapporto consensuale con un alieno. Altri sfociano nel non consensuale — con rapimenti — e in altri ancora ci sono tentacoli, gravidanze aliene e deposizione di uova, per non parlare del sotto-genere del face-hugging, in cui ci inoltreremo tra un minuto.

I più entusiasti creano filmati porno con alieni in CGI o in animazione tradizionale, la maggior parte dei quali è di opinabile qualità. La musa di molti illustratori e fumettisti (date un'occhiata, per esempio, alla raccolta XXXenophile di Phil Foglio) oltre che di autori erotici (personalmente, consiglio questa raccolta, intitolata sobriamente Alien Sex.)

Nel panorama più generalista, invece, sono molti i film che trattano di sesso alieno senza però mostrare qualsivoglia interazione umani-alieni. Barbarella, in cui Jane Fonda si toglie dai guai su un pianeta alieno scopandosi diversi personaggi, e Ho sposato un'aliena, in cui Kim Basinger interpreta un'extraterrestre sotto copertura sulla Terra, sono due classici esempi.

Molti, moltissimi video porno a base di tentacoli rientrano nel porno alieno, e rappresentano un'enorme categoria di fetish a sé stante. Ma è spesso difficile capire con esattezza se stiamo parlando di alieni con tentacoli o di creature marine (per quanto esistano alcune teorie spassose secondo cui i polpi verrebbero da altri pianeti).

Ma nella sua forma più basilare, il porno alieno non prevede altro che farsela con un extraterrestre. La performance di Kristal Summers insieme a un attore sconosciuto che indossa una maschera di plastica apparentemente presa in un negozio di brutti costumi di Halloween è forse l'esempio più minimalistico che sono riuscita a trovare. Summers è legata e seviziata dalla versione più stereotipica di un alieno che possiamo immaginare.

Ma non serve per forza la compagnia di qualcun altro per dare sfogo alle proprie fantasie intergalattiche. Il video "Alien Sex Bath" della modella fetish Reiinapop è un assolo glitterato e spaziale che permette agli spettatori di fantasticare su una bella aliena che si fa un bagno.

Poi ci sono quelli che depongono le uova. Scientificamente parlando, un ovopositore è un organo tubolare presente negli insetti o pesci di sesso femminile, usato per deporre le uova. Come fetish, implica l'utilizzo di un dildo con un'apertura in una delle estremità, con cui viene collocato un uovo di gelatina decomponibile nell'orifizio prescelto. Maren Hill illustra la procedura dell cosiddetto "ospite consenziente" in un video in cui viene rapita e ingravidata.

"Molti amano immaginare una creatura aliena che vuole impiantare le proprie uova dentro di loro," ha detto a VICE ad agosto scorso LoneWolf, proprietario di Primal Hardwere e del brevetto per l'Ovipositor ufficiale. "Può essere strano e inquietante per qualcuno che fantastica di diventare l'ospite consenziente o no di esseri alieni. Provare piacere sessuale con qualcosa di così lontano da noi sfuma il confine della nostra umanità e, per alcuni, solo parlarne è eccitante."

Come i tentacoli e le gravidanze aliene, anche il face-hugging è una categoria di porno estesa e sé stante. Le origini di questo sotto genere — in cui una creatura aliena si avvinghia (di solito) intorno alla testa di una donna e le scopa la faccia — non mi sono chiarissime al momento, ma posso presumere che, quando è uscito Alien, qualcuno abbia pensato che sarebbe stato arrapante guardare una persona assalita da un face-hugger.

Anche YouTube nasconde perle di porno alieno. Di particolare rilievo per questa ricerca di rapporti interpersonali tra esseri umani e alieni, è il video "E.T. 2", caricato dallo youtuber FilthyFrank, che immagina il ritorno di un E.T. carico per fare festa. Come con il porno Lego, A volte è difficile distinguere tra vero e proprio materiale da fetish e sesso alieno con fini comici — questo video, proobabilmente, cade nel secondo insieme. Ma la scena di sesso estrapolata dal resto del video supera da sola il milione di visualizzazioni — qualcosa vorrà dire.

Tutto questo, in fondo, parla di un sentimento intrinseco al desiderio sessuale stesso: bramare qualcosa di impossibile da ottenere.

"Cosa c'è di più inarrivabile degli alieni? Fantasticare su di loro significa fare proprio un comportamento insolito," ha detto Supervert. "Anziché proiettare il proprio desiderio su un individuo, che potrebbe provocare frustrazione e dolore, l'exofilo lo proietta su un essere che sa non esistere. Riconosce questa mancanza fondamentale, ma allo stesso tempo le dà un volto o una dozzina di braccia come una divinità Hindu. Sembra un sogno, con livelli contraddittori di consapevolezza e fantastiche distorsioni della forma, ma sappiamo perfettamente cosa avrebbe detto Freud. Desiderio di realizzazione."

Questo articolo è apparso originariamente su Motherboard US.